Letteratura/Literature

Sezione Letteratura -

Literature Section

The Section is dedicated to the organization of conferences, readings and recitals in Italian as well as other languages, study projects, reviews, publications’ reports, performances, conventions. It organizes meetings with some contemporary writers, who present their books, in dialogue with the public. Of great interest is the cineforum, which offers films on the theme of the year.

Presidente: Annalisa Adami

Vicepresidente: Franca Fazzini



Il primo ciclo di incontri, progettato e curato da Margherita Ghilardi, è dedicato alla narrativa delle donne. Il ciclo intende proseguire, per un’idea di Tatjana Jaksic, il percorso inaugurato dalla conversazione tra la curatrice e Annalena Benini svoltasi nell’aprile del 2019.
«Sei narratrici di generazioni diverse presentano i loro libri appena usciti e raccontandoci i segreti del loro lavoro ci aiutano a tracciare una mappa della presenza femminile sulla scena letteraria italiana tra
vecchio e nuovo millennio. Dalle grandi maestre del secolo scorso alle talentuose esordienti degli ultimi anni, dai piccoli classici dimenticati ai celebri casi editoriali, le donne hanno costruito con la scrittura un mondo espressivo nuovo. Hanno rivelato aspetti sconosciuti della realtà illuminandone il paesaggio come attraverso un surreale plenilunio. Questa speciale “luce notturna”, così l’ha definita Elisabetta Rasy, è quella che cercheremo di catturare insieme. (m.g.)

Conclude il ciclo una tavola rotonda con cinque “signore dei libri”: donne che restando dietro le quinte i libri li costruiscono insieme alle narratrici, li propongono ai lettori o li conservano per i lettori che verranno.
Un’altra narratrice, illuminando il nostro percorso di una luce diversa durante un incontro off, ci parlerà del suo ultimo volume non-fiction dedicato alle grandi scrittrici italiane del secolo scorso.
Al termine di ogni incontro sarà possibile a Socie e Amici del Lyceum partecipare a un aperitivo con le autrici curato da Camilla Maurri.


Il secondo centro di interesse sarà rappresentato dal Cinema.
La luce è elemento essenziale del principio fotografico e quindi anche del cinema, che vive della luce e del suo contrario, il buio.
E non sembra affatto un caso che gli inventori della settima arte si chiamino – nomen omen – Lumière.
Letterati e uomini del cinema hanno spesso sottolineato lo stretto legame tra le due arti.
Franz Kafka afferma: “Le corde della lira dei poeti moderni sono interminabili pellicole di celluloide”.
E Federico Fellini: “Sono solo un narratore e il cinema sembra essere il mio mezzo”.
In realtà, sia i film sia le opere letterarie raccontano storie dal punto di vista del narratore e in entrambi fra la storia e il suo fruitore si instaura un rapporto molto stretto. Se volessimo usare una frase ad effetto, potremmo dire che nel cinema la letteratura si guarda allo specchio e si riconosce; in questo senso, non entra in competizione con il cinema, ma si arricchisce di una complessità sperimentale.
Il cinema le consente, anzi, di recuperare la sua origine profonda, l’oralità o meglio, il nesso tra visività e oralità: in questa ottica di stretta connessione tra letteratura e cinema, ci è dunque sembrato interessante proporre la visione di alcune opere cinematografiche particolarmente significative.
Il tema sarà analizzato in alcune delle sue infinite sfaccettature: la luce come mezzo di ricerca del fantastico; la luce oggetto di studio in astronomia e la luce interiore che ci guida alla scoperta di noi stessi; la luce nell’arte e la luce come strumento che evidenzia il percorso di redenzione dell’animo umano.
La visione dei film sarà preceduta da una presentazione di Roberto Comi, che guiderà anche il successivo dibattito.


Annalisa Adami


Programma 2020

LA LUCE NOTTURNA DELLE DONNE

In collaborazione con la Sezione Attività Sociali


Margherita Ghilardi in dialogo con


Giovedì 30 gennaio, ore 18
Elisabetta Rasy
(Le disobbedienti, Mondadori 2019)


Giovedì 13 febbraio, ore 18
Chiara Valerio
(Il cuore non si vede, Einaudi 2019)


Giovedì 27 febbraio, ore 18
Benedetta Cibrario
(Il rumore del mondo, Mondadori 2018)


Giovedì 12 marzo, ore 18
Rossana Campo
(Così allegre senza nessun motivo, Bompiani 2019)


Giovedì 26 marzo, ore 18
Laura Pariani
(Il gioco di Santa Oca, La Nave di Teseo 2019)


Giovedì 2 aprile, ore 18
Claudia Durastanti
(La straniera, La Nave di Teseo 2019)


Giovedì 16 aprile, ore 18
Valeria Parrella
(Almarina, Einaudi 2019)


Giovedì 23 aprile, ore 18
Le signore dei libri
Tavola rotonda con Laura Desideri (Responsabile biblioteca, Gabinetto G.P. Vieusseux), Maddalena Fossombroni (Titolare libreria Todo Modo), Giulia Ichino (Senior editor Bompiani), Beatrice
Masini (Autrice, traduttrice e direttrice editoriale Bompiani), Ambretta Senes (Capo ufficio stampa Marsilio)


LA LUCE NOTTURNA DELLE DONNE OFF
Lunedì 4 maggio, ore 18
Sandra Petrignani, Lessico femminile, Laterza 2019
******

LUCI DELLA RIBALTA
A cura di Roberto Comi


Lunedì 17 febbraio, ore 18
Incontri ravvicinati del terzo tipo (S. Spielberg, USA 1977)


Venerdì 15 maggio, ore 18
Van Gogh-sulla soglia dell’eternità (J. Schnabel, USA 2018)


Lunedì 12 ottobre, ore 18
Nostalgia della luce (P. Guzman, Regno Unito 2010)


Venerdì 13 novembre, ore 18
Al di là della vita (M. Scorsese, USA 1999)

Firenze,

Palazzo Adami Lami

Lungarno Guicciardini, 17

E-mail:

info@lyceumclubfirenze.it