Musica

Sezione Musica

Presidente: Eleonora Negri

Vicepresidente: Irene Weber Froboese

 

“Giovani mani che suonano” saranno protagoniste di questa stagione, in una selezione di talenti vagliati attentamente dalle responsabili della Sezione Musica con il criterio della qualità strumentale e dell’originalità interpretativa: saranno mani di giovani sorprendenti, che meritano di essere ascoltati sullo stesso palco sul quale debuttarono, nelle sale del Lyceum, violinisti come Uto Ughi e Lorin Maazel e pianisti come Andrea Lucchesini e Pietro De Maria, che da lì attirarono su di sé l’attenzione della vita musicale fiorentina. Ascolteremo, dunque, il violinista Matteo Cimatti

in un programma solistico comprendente la Ciaccona di Bach; il violoncellista Cosimo Carovani, formatosi alla grande scuola di Andrea Nannoni e già impegnato in una carriera musicale di respiro internazionale; il duo formato dalla violoncellista Lea Galasso e dalla pianista Sinforosa Petralia, che ci offriranno una riflessione sul tema della pace, fra musica e letteratura; il duo della violoncellista Matilde Michelozzi e del pianista Sergio Costa, che proporranno tre magnifiche, rivoluzionarie Sonate (l’op. 102 n. 2 di Beethoven, l’op. 38 di Brahms e la Sonata di Debussy); un ensemble italiano ed uno internazionale, entrambi di grande interesse, come il Trio Vox e il Trio Agorà, che si produrranno in programmi di grande impegno interpretativo, comprendenti un capolavoro di rarissimo ascolto, il Trio composto nel 1921 da Rebecca Clarke, oltre a pagine composte appositamente per questi giovani, provetti strumentisti.

Dalla mano guidoniana alla gestualità dei direttori d’orchestra, il tema della “mano” è connaturato alla musica fin dai suoi albori; la sua valenza simbolica riporterà l’attenzione su uno dei capolavori dell’Espressionismo musicale, il monodramma di Arnold Schönberg Die glückliche Hand (La mano felice), che riceverà un’introduzione molto speciale da Nuria Schönberg Nono e sarà proiettato in un’edizione storica, grazie alla collaborazione dell’Arnold Schönberg Center di Vienna. Per questa ed altre iniziative siamo felici di proseguire la collaborazione con gli Amici della Musica di Firenze, che avremo al nostro fianco anche in alcuni concerti e che riservano ai nostri iscritti una riduzione speciale per l’accesso alla loro splendida stagione.

Un’altra, altissima occasione d’incontro fra musica e teatro sarà il “dialogo di violoncello e voce” L’azione perfetta di Giuliano Scabia, pioniere del nuovo teatro italiano insieme a personaggi come Luca Ronconi, Carmelo Bene, Luigi Nono, Bruno Maderna e Sylvano Bussotti: il trionfo della vita sopra ogni desiderio di morte, raccontato in questa storia, s’intesserà con l’esecuzione delle Suites di Bach da parte del violoncellista Antonio Cortesi.

Il concerto inaugurale propone un programma inconsueto e di grande bellezza, interpretato dal pianista piemontese Massimo Giuseppe Bianchi, già acclamato dal pubblico del Lyceum come interprete delle Goldberg Variationen e di un memorabile Sacre du Printemps insieme ad Antonio Ballista: a dare il via alla serie di concerti del 2019 sarà il ritmo dattilico delle Variazioni su un tema di Hüttenbrenner D 576, con cui Schubert rende omaggio non soltanto all’amico e compagno di studi citato nel titolo, ma indirettamente anche al genio di Beethoven e al tema dell’Allegretto della Settima Sinfonia.

L’isle joyeuse, capolavoro debussyano di virtuosismo e di “felicità che si fa suono”, precederà l’impressionante testamento pianistico schubertiano della Sonata in si bemolle maggiore D 960, nel concerto che si preannuncia già memorabile, offertoci da Jane Camilloni.

Il ritorno al Lyceum di grandi chitarristi come Alfonso Borghese e Vincenzo Saldarelli - membri, insieme a Roberto Frosali, dello storico Trio chitarristico italiano – insieme a Flavio Cucchi, Ganesh Del Vescovo, Paolo Paolini, Nuccio D’Angelo e Silvano Mazzoni sarà l’occasione per dedicare con tutto l’affetto, anche del Lyceum, un omaggio al Maestro per eccellenza di questo strumento: Alvaro Company, grazie al quale si sono formate generazioni di importanti chitarristi e compositori per le sei corde.

Sulla raffinatezza della musica da camera francese s’incentrerà il programma offertoci da altri tre magnifici musicisti: il soprano Paola Leggeri, il flautista Paolo Zampini e il pianista Tiziano Mealli, in un concerto che prosegue la collaborazione fra il Lyceum e il Conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze, di cui lo stesso M° Zampini è direttore.

Il Centro Studi Luigi Dallapiccola sarà al nostro fianco nell’omaggio dedicato alla figura di Laura Dallapiccola, con una conversazione- concerto che prevede illustri relatori - il Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Firenze Prof. Luigi Dei, Anna Menichetti e Mario Ruffini – e giovani interpreti della musica di Luigi Dallapiccola.

Anche le conversazioni-concerto di “Svelare la musica” - realizzate in collaborazione con Mario Ancillotti, l’Ensemble “Nuovo contrappunto” e gli Amici di Suoni riflessi - proseguiranno a raccontarci, tramite celebri musicisti da camera, i segreti dell’interpretazione.

La tradizionale attenzione del Lyceum alla qualità dell’ascolto musicale affronta quest’anno un tema inedito, affidando a un esperto musicista e musicologo, Michelangelo Gabbrielli, il compito di portarci per mano – nello stile del suo grande Maestro, Riccardo Luciani - a scoprire e a godere la bellezza della musica del Cinquecento; l’incontro prevede, grazie alla collaborazione con l’Istituto “Clemente Terni”, l’ascolto dal vivo di un madrigale a 5 voci da Il Fior Novello di Giovanni Maroni (1596) - recentemente pubblicato nella “Biblioteca dell’Istituto Clemente Terni” di Firenze – che sarà eseguito dal Gruppo vocale Prismatico In-Canto, diretto da Fabrizio Bartalucci.

Altre illustri mani ci porgeranno con appassionante sapienza capolavori barocchi di Johann Sebastian Bach, Georg Friedrich Händel e Arcangelo Corelli: saranno quelle della violinista Chiara Zanisi e della clavicembalista Giulia Nuti, mentre quelle di Albertina Dalla Chiara interpreteranno grandi pagine del pianismo romantico.

Non mancherà, anche in questa stagione, un appuntamento con il jazz, da ascoltare in orario serale, con il raffinato pianismo di Francesco Maccianti.

A tutti coloro che parteciperanno alla realizzazione di questo programma con il loro contributo professionale e umano - a cominciare dal Maestro Michele Padovano, che si prende cura del nostro pianoforte con passione e profonda competenza - è destinata la più viva gratitudine della Sezione Musica.

 

 

Eleonora Negri

 

Programma 2019

Lunedì 14 gennaio, ore 18 – Concerto inaugurale

MASSIMO GIUSEPPE BIANCHI, pianoforte

Musiche di F. Schubert, L. Godowsky, P. Glass e F. Chopin

 

Lunedì 21 gennaio, ore 18

Michelangelo Gabbrielli, Il suono del Rinascimento. Il madrigale

come percorso di scoperta della musica del Cinquecento

Gruppo vocale Prismatico InCanto;

direttore Fabrizio Bartalucci

Musiche di G. Maroni

In collaborazione con l’Istituto “Clemente Terni”

 

Lunedì 4 febbraio, ore 20.30

Omaggio ad Alvaro Company

Alfonso Borghese, Flavio Cucchi, Nuccio D’Angelo,

Ganesh Del Vescovo, Silvano Mazzoni, Paolo Paolini e Vincenzo

Saldarelli, chitarre

Musiche di A. Company

 

Lunedì 11 febbraio, ore 20.30

Giovani mani che suonano

TRIO AGORÀ (ŽILVINAS BRAZAUSKAS, clarinetto; NATANIA

HOFFMAN, violoncello; ROBERTAS LOZINSKIS, pianoforte)

Musiche di J. Brahms, A. Zemlinsky, J. Hoffman

In collaborazione con Amici della Musica di Firenze

 

Lunedì 4 marzo, ore 19

Svelare la musica. Primo incontro, riservato ai soci del Lyceum e

agli Amici di “Suoni riflessi”

In collaborazione con ENSEMBLE NUOVO CONTRAPPUNTO

 

Lunedì 11 marzo, ore 18

L’azione perfetta. Dialogo di violoncello e voce di Giuliano Scabia

ANTONIO CORTESI, violoncello; GIULIANO SCABIA, voce recitante

In collaborazione con la SEZIONE LETTERATURA

Musiche di J. S. Bach

 

Lunedì 25 marzo, ore 18

Giovani mani che suonano

MATTEO CIMATTI, violino solista

Musiche di J. S. Bach, L. van Beethoven, J. Brahms

 

Lunedì 1 aprile, ore 18

“O Freunde, nicht diese Töne!” Musica e letteratura nella grande

guerra: riflessioni sulla pace

LEA GALASSO, violoncello; SINFOROSA PETRALIA, pianoforte;

ELEONORA NEGRI, voce recitante

Musiche di L. van Beethoven, C. Debussy e F. Busoni

In collaborazione con Amici della Musica di Firenze

 

Lunedì 8 aprile, ore 19

Svelare la musica. Secondo incontro, riservato ai soci del Lyceum

e agli Amici di “Suoni riflessi”

In collaborazione con ENSEMBLE NUOVO CONTRAPPUNTO

 

Lunedì 6 maggio, ore 19

Comme une rêverie

PAOLA LEGGERI, soprano; PAOLO ZAMPINI, flauto; TIZIANO

MEALLI, pianoforte

Musiche di A. Caplet, M. Emmanuel, L. Haudebert

In collaborazione con il CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA

“LUIGI CHERUBINI” DI FIRENZE

 

Lunedì 20 maggio, ore 19

Giovani mani che suonano

MATILDE MICHELOZZI, violoncello; SERGIO COSTA, pianoforte

Musiche di L. van Beethoven, C. Debussy e J. Brahms

 

Lunedì 27 maggio, ore 19

Omaggio a Laura Dallapiccola

Interventi di Luigi Dei, Anna Menichetti, Mario Ruffini.

Costanza Fontana, soprano; Neri Nencini, violino; Sofia Tapinassi,

Francisco Rico Ferrández e Filippo La Marca, pianoforte

In collaborazione con il Centro Studi “Luigi Dallapiccola”

Musiche di L. Dallapiccola

 

Giovedì 13 giugno, ore 20.30 – Sala del Buonumore “Pietro

Grossi del Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze (Piazzetta

delle Belle Arti, 1)

Concerto a sorpresa

In collaborazione con il CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA

“LUIGI CHERUBINI” DI FIRENZE

 

Lunedì 30 settembre, ore 19

Giovani mani che suonano

TRIO VOX (CLARICE CURRADI, violino; AUGUSTO GASBARRI,

violoncello; IRENE NOVI, pianoforte)

Musiche di R. Clarke e M. Ravel

In collaborazione con Amici della Musica di Firenze

 

Lunedì 7 ottobre, ore 18

Giovani mani che suonano

COSIMO CAROVANI, violoncello solista

Musiche di J. S. Bach, G. Sollima, G. Ligeti e G. Cassadò

In collaborazione con Amici della Musica di Firenze

 

Lunedì 21 ottobre, ore 18

Mani sapienti per la musica barocca

CHIARA ZANISI, violino; GIULIA NUTI, clavicembalo

Musiche di J. S. Bach, G. F. Händel e A. Corelli

 

Lunedì 28 ottobre, ore 18

Mani sapienti sul pianoforte romantico

Albertina Dalla Chiara, pianoforte

Musiche di F. Chopin, R. Schumann, F. Liszt

 

Lunedì 11 novembre, ore 18

Incontro su Die glückliche Hand [La mano felice], Drama mit

Musik di A. Schönberg

Introduzione di NURIA SCHÖNBERG NONO

In collaborazione con Amici della Musica di Firenze

 

Lunedì 25 novembre, ore 18

JANE CAMILLONI, pianoforte

Musiche di C. Debussy e F. Schubert

 

Lunedì 2 dicembre, ore 20.30

Mosaico

FRANCESCO MACCIANTI, piano jazz

 

 

E-mail:

info@lyceumclubfirenze.it

Firenze,

Palazzo Adami Lami

Lungarno Guicciardini, 17