20 maggio

Lunedì 20 maggio 2024, ore 18

Lungarno Guicciardini, 17

Sezione Musica


LIMPIDI ORIZZONTI. IL PERIODO FIORENTINO DI MARIO CASTELNUOVO TEDESCO 


Valentina Vanini, mezzosoprano 

Giuseppina Coni, pianoforte 


Musiche di Mario Castelnuovo-Tedesco


Lunedì 20 maggio 2024, alle ore 18, avremo la gioia di accogliere nuovamente la musica di Mario Castelnuovo-Tedesco al Lyceum, dove essa è di casa anche grazie al Fondo Castelnuovo-Tedesco, che raccoglie la biblioteca fiorentina del compositore e che è stata donata al Lyceum dalla nipote Diana, la quale sarà presente nella nostra sala anche in questa occasione. Ascolteremo un programma molto significativo per il rapporto di Castelnuovo-Tedesco, Firenze e il Lyceum, con l'esecuzione, da parte del Duo Vanini-Coni (Valentina Vanini, mezzosoprano; Giuseppina Coni, pianoforte), di liriche da camera e di lavori pianistici risalenti agli anni Dieci e Venti del Novecento.

In queste pagine potremo renderci conto della fervida creatività e della profonda e variegata cultura di questo compositore, capace di trasformare musicalmente stimoli intellettuali di provenienze letterarie, figurative e paesaggistiche legate al suo periodo italiano e, in particolare, fiorentino. Ascolteremo, così, Le stagioni per pianoforte, op. 33 (1924), l'intonazione di liriche dantesche (Quattro sonetti da “La vita nova” op. 41, del 1926), leopardiane (L’infinito op. 22, del 1921) e di Aldo Palazzeschi (Briciole op. 8, del 1915-16, e Ore sole op. 52, del 1928), il pezzo pianistico I naviganti op. 13 (1919), ispirato a una formella del Campanile di Giotto, Due preghiere per i bimbi d’Italia op. 29 (1923) su testi di Vamba (alias Luigi Bertelli), La canzone della vita (un inedito probabilmente del 1916, su testo del fratello Ugo Castelnuovo-Tedesco) e le tre liriche intitolate Il libro di Dolcina (1916-17), su testi della poetessa Laura Milani Comparetti, socia fondatrice del Lyceum fiorentino.

L'iniziativa è realizzata in collaborazione con ICAMus (The International Center for American Music), già da tempo partner del Lyceum per memorabili iniziative, fra cui il convegno castelnoviano realizzato nella nostra sede nel 2015 (Mario Castelnuovo-Tedesco. Firenze e altri orizzonti): ringraziamo la Presidente Aloma Bardi per la prosecuzione della nostra bella collaborazione anche con questa iniziativa.

È gradita la prenotazione entro sabato 18 maggio a lyceumclubfirenze@gmail.com specificando nell’oggetto: concerto 20 maggio.

Ingresso gratuito, fino ad esaurimento dei posti disponibili. Da parte dei non associati è gradito un contributo libero.



IL DUO VANINI CONI, costituito dal mezzosoprano Valentina Vanini e dalla pianista Giuseppina Coni, si forma nel 2015 e si laurea nel 2017 con lode e menzione al Master biennale di secondo livello in “Repertorio Vocale da Camera italiano fra '800 e '900” del Conservatorio di Milano, dove si è formato con docenti come Stelia Doz, Daniela Uccello, Emanuela Piemonti, Guido Salvetti e Paolo Petazzi.
Nel maggio 2016 il Duo vince il Primo Premio del Conservatorio di Milano nella categoria Musica da Camera e in ottobre il Secondo Premio alla seconda edizione del Concorso Internazionale "Elsa Respighi, liriche da camera ottonovecento italiano" di Verona.
Il Duo si è esibito in prestigiosi contesti, tra cui: a Milano presso il Salone d’Onore di Casa Verdi per la “Società del Quartetto”, il Museo del Novecento di Milano, l'Auditorium degli Amici del Loggione della Scala, la Palazzina Liberty per Milano Classica, a Verona presso la Sala Maffeiana, a Roma nella Sala Casella dell’Accademia Filarmonica, a Napoli nella Sala Grenoble dell’Istituto Francese.
La sua esecuzione di alcune liriche di Martucci, Pizzetti e Berio è andata in onda su Radio 3 Suite e Radio RSI DUE, in trasmissioni presentate dal musicologo Guido Salvetti. Il Duo ha eseguito in prima assoluta La danzatrice di Irlando Danieli presso il Museo del Novecento di Milano per NOMUS e ha collaborato al progetto Intermusic, finanziato dall'Unione Europea, registrando Sogno di Ottorino Respighi.
Nel luglio 2023 ha partecipato al Secondo Convegno Internazionale “La musica e gli ebrei nell’Italia moderna e contemporanea”, organizzato dal CDEC di Milano a Camaldoli (AR), con una relazione-concerto su liriche inedite di Mario Castelnuovo Tedesco.
Nell’ottobre 2023 è uscito, per l’etichetta Tactus, un doppio CD dedicato a liriche da camera e opere pianistiche di Mario Castelnuovo Tedesco.


Vi aspettiamo!
Eleonora Negri, Irene Weber Froboese
Sezione Musica