Il costume storico

Mario Nunes Vais fotografo per il Lyceum (1914)

Il costume storico nelle fotografie di Mario Nunes Vais

 

Nel febbraio del 1914, il raffinato e colto fotografo fiorentino Mario Nunes Vais, realizzò una raccolta di ventuno lastre dedicate alla "Rivista storica del costume femminile italiano" per cui socie e frequentatrici del Lyceum di Firenze posarono in costumi d'epoca con abiti che spaziavano dall'antichità al presente. Il pretesto era quello di raccontare l'evoluzione della moda e come si era differenziata nel tempo.

Agli occhi dell'osservatore moderno il linguaggio figurativo dei costumi indossati in questa occasione racchiude molteplici spunti di lettura ed è al tempo stesso rivelatore di un'epoca. Non si trattò, infatti, di un evento isolato, poiché, anzi, fu prosecutore di una tradizione nata alla fine del Settecento e molto viva a Firenze, una tradizione imperniata su un notevole interesse verso il costume storico e teatrale. Questo richiamo costante caratterizzò tutto l'Ottocento e coinvolse molte esperienze stilistiche prendendo vita attraverso balli mondani, feste in maschera, collezionismo di abiti antichi e rievocazioni storiche. Questi eventi, molti dei quali estremamente spettacolari ed evocativi di mondi ed epoche lontane, rimasero a lungo nella memoria dei fiorentini. È interessante notare quanto i costumi immortalati da Nunes Vais riflettano quel gusto per il revival che fu fino ad allora imperante, la molteplicità degli stili del.passato e i nuovi orientamenti del gusto.

L'evento tenutosi al Lyceum durante il giovedì grasso del 1914 può essere posto a conclusione ideale di un'epoca, lunga più di un secolo, che fece dell'ossessione per il costume storico una delle proprie prerogative.

 

Tiziano Musetti

Contattaci

Telefono e Fax

0552478264

E-mail:

info@lyceumclubfirenze.it

Firenze,

Palazzo Giugni Fraschetti,

via Alfani 48, primo piano