Musica

Presidente: Eleonora Negri

Vicepresidente: Irene Weber Froboese

 

Le tante collaborazioni che danno vita al programma della Sezione Musica sono di per sé una declinazione del tema dell’amicizia, intrattenuta dal Lyceum con istituzioni prestigiose, che da anni fanno rete con la nostra associazione, che crede nel valore delle sinergie fra significative realtà culturali e nelle opportunità qualitative che queste possono offrire. Il valore dell’amicizia inter pares è connaturato anche alla scrittura cameristica, che ci offre un modello ideale di civile conversazione fra amici, della quale potremo godere in varie combinazioni strumentali, con esempi dal barocco ai nostri giorni.

A dare il via alla serie di concerti del 2018 sarà la giovane pianista ucraina Nafis Umerkulova, che - grazie alla collaborazione con la Fondazione Matthiesen di Londra - potremo ascoltare in un programma comprendente la Sonata in la minore K 310 di Mozart, gli Improvvisi op. 90 di Schubert, la quarta Sonata di Skrjabin e il raro ascolto della Sonata in mi bemolle minore di Alexei Stanchinsky.

Uno dei più celebri esempi di amicizia nel mondo musicale è offerto da quattro grandi personalità della stagione romantica: fu il “Paganini del secondo Ottocento”, il grande violinista Joseph Joachim, a presentare a Robert e Clara Schumann il giovane Johannes Brahms, che li folgorò con il suo genio musicale e si legò a loro in un sodalizio fecondo. Molti capolavori sono nati da questa amicizia, che rivivrà nella musica e nei testi tratti dai loro carteggi, affidati a interpreti come Ladislau Petru Horvàth, Albertina Dalla Chiara ed Elisabetta Sepe e alle voci recitanti di Benedetta Conte e Gabriele Marchesini, in un’iniziativa che unirà teatro e musica, curata da Marisa Dalla Chiara.

Un’altra grande amicizia di segno musicale ci lega a Mario Castelnuovo-Tedesco e ai suoi discendenti, dai tempi in cui il compositore presentava al Lyceum fiorentino le sue opere e vi si esibiva in veste di pianista - sia come solista, sia in formazioni cameristiche - fino alla recente donazione della sua biblioteca fiorentina da parte di Diana e Costanza Castelnuovo-Tedesco. Quest’anno saremo partecipi di un’importante commemorazione del cinquantenario della scomparsa di questo compositore con due importanti concerti, incentrati sulla produzione per violino e pianoforte, anche con l’esecuzione di alcuni inediti: il 16 marzo 2018, a cinquant’anni dal giorno della scomparsa di Mario Castelnuovo-Tedesco, ritornerà al Lyceum l’acclamatissimo Gran Duo Italiano di Mauro Tortorelli ed Angela Meluso, in un concerto organizzato in collaborazione con gli Amici della Musica di Firenze, mentre il 26 novembre saranno Eleonora Turtur e Angelo Arciglione –due splendidi, ancorché giovani musicisti- a presentare un altro programma monografico, per ricordare questo “nostro” compositore, che da qualche anno sta suscitando sempre maggior interesse nel mondo musicale internazionale.

In amichevole sinergia con il Centro Studi Luigi Dallapiccola, rievocheremo il concerto tenuto da Dallapiccola il 10 gennaio 1939 nella sala del Lyceum insieme al violinista Sandro Materassi, con il quale formò un celebre duo: saranno due magnifici strumentisti, del calibro di Duccio Ceccanti e Matteo Fossi, a far rivivere lo stesso programma nella nostra sala.

In diverse occasioni celebreremo il centenario della scomparsa di Claude Debussy (1862-1918), su cui s’incentrerà uno degli incontri di “Svelare la musica”, che anche quest’anno saranno realizzati al Lyceum in collaborazione con gli Amici di Suoni riflessi e l’Ensemble Nuovo Contrappunto.

Un altro appuntamento di questa rassegna sarà dedicato all’analisi di un capolavoro che compie 100 anni, l’Histoire du Soldat di Igor Stravinsky, successivamente eseguito nella nostra sala da un ensemble della classe di musica da camera del M° Tiziano Mealli del Conservatorio “Luigi Cherubini”, in un progetto che unisce a questa istituzione anche il Forum per i problemi della pace e della guerra.

Al grande “Claude de France” saranno dedicate esecuzioni anche in altri programmi concertistici, uno dei quali - concepito dal flautista Paolo Zampini, direttore del Conservatorio fiorentino - si ispira alla nuova sonorità che fu regalata al flauto da Debussy e da altri musicisti suoi amici (come nel caso di André Caplet, uno dei suoi più stimati e devoti collaboratori) o che si possono definire a lui vicini per affinità poetica, come Jacques Ibert, Alfred Roussel, Monique Gabus e Joaquin Rodrigo: il loro raffinato ambiente intellettuale sarà ricreato dallo stesso M° Zampini con il soprano Elena Tereschchenko, il mezzosoprano Antonia Fino e la voce recitante di Anna Tereschchenko, che interpreteranno testi di Pierre Louÿs, Pierre de Ronsard, Rabindranath Tagore, Victor Segalen e Juan R. J. Mantecòn.

La collaborazione con il Conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze prevede anche un convegno dedicato a personaggi di spicco nella vita musicale dell’Ottocento, tutti nati nel 1818: i compositori e flautisti Giulio Briccialdi (che fu, tra l’altro, inventore di una importante chiave del moderno flauto traverso) e Cesare Ciardi (che da Firenze espanse la sua carriera fino a Pietroburgo, dove fu flautista cesareo e docente di Piotr Il’ič Čajkovskij), insieme ad Abramo Basevi, uno dei padri della musicologia italiana, che nella preziosa biblioteca del “Cherubini” ha lasciato un importante fondo musicale.

Insieme alla Fondazione Scuola di Musica di Fiesole realizzeremo anche quest’anno il corso di educazione all’ascolto musicale tenuto da Riccardo Luciani, che dedicherà quattro incontri domenicali, a cadenza mensile, alla musica strumentale di Richard Strauss.

Questa ci sarà resa più familiare anche nel suo percorso evolutivo, a partire dalle prime composizioni, caratterizzate da una sorprendente padronanza delle forme tradizionali da parte del giovane Strauss: è il caso della bella Sonata per violoncello e pianoforte op. 6, composta a soli 17 anni, che sarà eseguita dal vivo da un duo di allievi dei corsi di perfezionamento, selezionati dalla Scuola di Musica di Fiesole. Inoltre, il Maestro Luciani affronterà capolavori come le Metamorfosi per 23 archi solisti e alcuni dei grandi poemi sinfonici straussiani, con l’analisi e l’ascolto di Don Juan op. 20, I tiri burloni di Till Eulenspiegel op. 28, Don Quixote op. 35 e la Sinfonia delle Alpi op. 54.

Un convegno fra “discipline amiche” sarà quello che ci vedrà impegnate sul tema Musica e scienza nel teatro di Brecht, ideato e curato da Marisa Dalla Chiara, che ha riunito per noi prestigiosi testimoni e interpreti del Galileo brechtiano, come il compositore Giacomo Manzoni, gli storici della scienza Massimo Bucciantini e Michele Camerota, il poeta e regista Giuliano Scabia e il filosofo della scienza Silvano Tagliagambe; un concerto del tenore Leonardo De Lisi e del pianista Giovanni Del Vecchio siglerà il convegno con l’ascolto di musiche di Kurt Weill e Hanns Eisler, che all’opera di Brecht legarono molti lavori importanti.

Non mancherà, anche in questa stagione, un appuntamento con il jazz, da ascoltare con il raffinato pianismo di Michele Di Toro. Questi terrà anche una lezione-concerto, aperta a musicisti, appassionati o semplici curiosi, per mettere a disposizione dell’uditorio il suo straordinario talento, i suoi gusti interpretativi e la propria visione di questo importante genere musicale del nostro tempo, che con Irene Weber Froboese teniamo in modo particolare ad includere tra la musica “forte” (nel senso in cui questo termine è stato coniato da Quirino Principe) da proporre nella nostra sala.

A impreziosire questa programmazione ritorneranno – in collaborazione con gli Amici della Musica di Firenze - illustri amici del Lyceum, come Alina Company e Stefano Fogliardi, Mauro e Luciano Tortorelli, la clavicembalista Giulia Nuti (insieme alla violinista Chiara Zanisi) e un inedito ensemble di musicisti come Juan Lorenzo, Paco e José Manuel Cuenca e José Javier Moreno, che ci caleranno nella magnifica tradizione spagnola, dalla musica per chitarra classica a quella popolare andalusa, al flamenco da concerto.

Altri musicisti che abbiamo il piacere di chiamare amici sono i giovani che presentiamo anche in questa stagione, che meritano di essere segnalati all’attenzione del pubblico per il loro grande valore: i pianisti Sergio Costa, Lavinia Bertulli e Margarita Bakurina, la violinista diciassettenne Sofia Manvati e la violoncellista Erica Piccotti, presentata al Lyceum dall’Associazione “Musica con le ali”, che sostiene talenti meritevoli di giovani musicisti.

La proiezione del film Caro Lucio ti scrivo, realizzata in collaborazione con la Sezione Letteratura, porterà nella nostra sala anche la musica di Lucio Dalla, capace di lasciarci un messaggio di amicizia forte e articolato, ricco di significati anche nella realtà che stiamo vivendo.

A tutti coloro che parteciperanno alla realizzazione di questo programma con il loro contributo professionale e umano - a cominciare dal Maestro Michele Padovano, che si prende cura del nostro pianoforte con passione e profonda competenza - è destinata la più viva gratitudine della Sezione Musica.

 

 

Eleonora Negri

 

Programma 2018:

Domenica 14 gennaio, ore 11

A. RICCARDO LUCIANI, La musica strumentale di Richard Strauss. Primo incontro: Don Quixote op. 35

In collaborazione con la FONDAZIONE SCUOLA DI MUSICA DI FIESOLE – ONLUS

Musiche di R. Strauss

 

Giovedì 18 gennaio, ore 18

Caro Lucio ti scrivo…

Film diretto da Riccardo Marchesini, tratto dallo spettacolo teatrale scritto da Cristiano Governa

In collaborazione con la Sezione Letteratura

 

Lunedì 22 gennaio, ore 18 – Concerto inaugurale

NAFIS UMERKULOVA, pianoforte

Musiche di W. A. Mozart, A. Stanchinsky, F. Schubert, A. Skrjabin

In collaborazione con THE MATTHIESEN FOUNDATION (Londra)

 

Domenica 4 febbraio, ore 11

A. RICCARDO LUCIANI, La musica strumentale di Richard Strauss. Secondo incontro: Don Juan op. 20 e I tiri burloni di Till Eulenspiegel op. 28

In collaborazione con la FONDAZIONE SCUOLA DI MUSICA DI FIESOLE – ONLUS

Musiche di R. Strauss

 

Lunedì 12 febbraio, ore 20.30

Strumenti amici: violoncello e pianoforte

ERICA PICCOTTI, violino; LAVINIA BERTULLI, pianoforte

In collaborazione con l’ASSOCIAZIONE “MUSICA CON LE ALI”

Musiche di S. Prokofiev, M. de Falla, A. Piazzolla

 

Domenica 25 febbraio, ore 18-19.30

Da Bach a Bill Evans

Lezione-concerto

 

Lunedì 26 febbraio, ore 20.30

MICHELE DI TORO, pianoforte jazz

 

Lunedì 5 marzo, ore 19

Svelare la musica. Primo incontro, riservato ai soci del Lyceum e agli Amici di “Suoni riflessi”, dedicato a Claude Debussy nel centenario della scomparsa

In collaborazione con ENSEMBLE NUOVO CONTRAPPUNTO

Musiche di C. Debussy

 

Domenica 11 marzo, ore 11

A. RICCARDO LUCIANI, La musica strumentale di Richard Strauss. Terzo incontro: la Sonata in fa maggiore op. 6 per violoncello e pianoforte e Metamorphosen. Studio per 23 archi solisti.

In collaborazione con la FONDAZIONE SCUOLA DI MUSICA DI FIESOLE – ONLUS

Musiche di R. Strauss

Sarà eseguita la Sonata op. 6 in fa maggiore di R. Strauss

 

Venerdì 16 marzo, ore 18

La musica di Mario Castelnuovo-Tedesco nel cinquantenario della scomparsa (I)

GRAN DUO ITALIANO (MAURO TORTORELLI, violino; ANGELA MELUSO, pianoforte)

In collaborazione con AMICI DELLA MUSICA DI FIRENZE

Musiche di M. Castelnuovo-Tedesco

 

Domenica 8 aprile, ore 11

A. RICCARDO LUCIANI, La musica strumentale di Richard Strauss. Quarto incontro: Eine Alpensymphonie (Una sinfonia delle Alpi) op. 54.

In collaborazione con la FONDAZIONE SCUOLA DI MUSICA DI FIESOLE – ONLUS

Musiche di R. Strauss

 

Lunedì 16 aprile, ore 18

Le grandi amicizie nella musica romantica: Robert e Clara Schumann, Brahms, Joachim

BENEDETTA CONTE e GABRIELE MARCHESINI, voci recitanti; LEONARDO DE LISI, tenore; LADISLAU PETRU HORVÀTH, violino; ALBERTINA DALLA CHIARA, GIOVANNI DEL VECCHIO ed ELISABETTA SEPE, pianoforte

Musiche di R. Schumann, C. Wieck Schumann, J. Brahms

 

Lunedì 23 aprile, ore 18

La flûte de Pan: Debussy et ses amis

PAOLO ZAMPINI, flauto; ELENA TERESCHCHENKO, soprano; ANTONIA FINO, mezzosoprano; ANNA TERESCHCHENKO, voce recitante

Musiche di C. Debussy, A. Caplet, J. Ibert, A. Roussel, M. Gabus e J. Rodrigo

 

Lunedì 7 maggio, ore 19

SERGIO COSTA, pianoforte

Musiche di F. Liszt, M. Ravel, A. Skrjabin

 

Lunedì 14 maggio, ore 19

Svelare la musica. Secondo incontro, riservato ai soci del Lyceum e agli Amici di “Suoni riflessi”

In collaborazione con ENSEMBLE NUOVO CONTRAPPUNTO

Musiche di I. Stravinsky

 

Lunedì 21 maggio, ore 19

Strumenti amici: violino e chitarra

DUO TORTORELLI (MAURO TORTORELLI, violino; LUCIANO TORTORELLI, chitarra)

Musiche di N. Paganini, F. Molino e M. Giuliani

 

Lunedì 28 maggio, ore 18

Strumenti amici: violino e clavicembalo

CHIARA ZANISI, violino; GIULIA NUTI, clavicembalo

In collaborazione con AMICI DELLA MUSICA DI FIRENZE

Musiche di J. S. Bach, G. F. Händel e A. Corelli

 

Lunedì 11 giugno, ore 19

Lyceum, 10 gennaio 1939: il concerto di Sandro Materassi e Luigi Dallapiccola

DUCCIO CECCANTI, violino; MATTEO FOSSI, pianoforte

Musiche di F. Schubert, A. Zecchi, C. Debussy, E. Grieg

In collaborazione con il CENTRO STUDI LUIGI DALLAPICCOLA

 

Lunedì 24 settembre, ore 19

Concerto conclusivo del convegno di studi

Firenze e la musica strumentale del secondo Ottocento: Basevi, Ciardi, Briccialdi

In collaborazione con il CONSERVATORIO “L. CHERUBINI” DI FIRENZE

Musiche di C. Ciardi e G. Briccialdi

 

Lunedì 8 ottobre, ore 19.30

Capolavori nella Grande Guerra: L’Histoire du Soldat

In collaborazione con il CONSERVATORIO “L. CHERUBINI” DI FIRENZE e con il FORUM PER I PROBLEMI DELLA PACE E DELLA GUERRA

Musiche di I. Stravinsky

 

Lunedì 22 ottobre, ore 18

Strumenti amici: violino e pianoforte

SOFIA MANVATI, violino; MARGARITA BAKURINA, pianoforte

Musiche di J. Brahms, S. Prokofiev, C. Debussy

 

Lunedì 12 novembre, ore 19.30

Strumenti amici: violino e pianoforte

ALINA COMPANY, violino; STEFANO FOGLIARDI, pianoforte

In collaborazione con AMICI DELLA MUSICA DI FIRENZE

Musiche di W. A. Mozart, L. van Beethoven, F. Schubert, J. Brahms

 

Sabato 17 novembre, ore 16

Musica e scienza nel teatro di Brecht

Workshop a cura di MARISA DALLA CHIARA, in collaborazione con la SOCIETÀ ITALIANA DI LOGICA E FILOSOFIA DELLE SCIENZE, con la Sezione Letteratura e la Sezione Scienze e Agricoltura

Relatori: MASSIMO BUCCIANTINI, MICHELE CAMEROTA, GIACOMO MANZONI, ELEONORA NEGRI, GIULIANO SCABIA, SILVANO TAGLIAGAMBE

ore 20.30 Concerto

LEONARDO DE LISI, tenore; GIOVANNI DEL VECCHIO, pianoforte

Musiche di K. Weill e H. Eisler

 

Lunedì 26 novembre, ore 18

La musica di Mario Castelnuovo-Tedesco nel cinquantenario della scomparsa (II)

ELEONORA TURTUR, violino; ANGELO ARCIGLIONE, pianoforte

Musiche di M. Castelnuovo-Tedesco

 

Lunedì 3 dicembre, ore 20.30 – Concerto degli auguri di Natale

L’amicizia tra chitarra classica e chitarra flamenca da concerto nella musica spagnola

JUAN LORENZO, chitarra flamenca da concerto; PACO CUENCA e JOSÉ JAVIER MORENO, chitarra classica spagnola; JOSÉ MANUEL CUENCA, pianoforte

In collaborazione con AMICI DELLA MUSICA DI FIRENZE

Musiche di F. Tarrega, P. e J. Cuenca, P. de Lucia, I. Albéniz e musica popolare andalusa

Contattaci

Telefono e Fax

0552478264

E-mail:

info@lyceumclubfirenze.it

Firenze,

Palazzo Giugni Fraschetti,

via Alfani 48, primo piano